Google+ Lotto e Superenalotto Estrazioni

SIVINCETUTTO SUPERENALOTTO ESTRAZIONI OGNI MERCOLEDI

lunedì 16 marzo 2020

SuperEnalotto : appello al vincitore dei 67MILIONI di Arcola del 28 gennaio 2020 "Aiuta la nostra Sanità pubblica"


La notizia del "palesarsi" alla Sisal della schedina vincente delSuperEnalotto giocata a Romito Magra alla fine di gennaio - titolo valido all’incasso di oltre 59 milioni di euro al netto delle tasse - arriva nel pieno dell’emergenza Codiv-19 innescando legittime aspettative sul territorio: che il destinatario della somma iperbolica (59.152.139,44 scritta al centesimo, sul lordo di 67 milioni), dopo aver collocato l’assegno nel portafoglio, si metta una mano sul cuore e pensi a chi, in questi giorni, sta lottando per la vita degli altri, combattendo il virus con le la forza della professionalità, della solidarietà ma anche con le armi spuntate, quelle del sistema sanitario in affanno. Il pensiero di una donazione, è presumibile, che si sia affacciato sulla mente del milionario per caso, fin dalla notizia della vincita-monstre, effetto di una spesa-mini: 2 euro, il costo della schedina giocata all’edicola-tabacchi "Il Quadrifoglio" di via Provinciale a Romito Magra e baciata dalla fortuna al momento dell’estrazione dei numeri del jackpot, il 28 gennaio scorso. Mister-SuperEnalotto Ha ancora tempo fino alla fine di aprile per pensarci: quando l’importo potrà essere bonificato, conseguenza dell’esibizione della schedina. Ciò è avvenuto il 28 febbraio, all’Ufficio Premi Sisal di Roma. Top secret il suo nome, insieme alla circostanza della modalità di presentazione: diretta o per interposta persona? il sindaco di Arcola Monica Paganini ritesse il filo del discorso che aveva iniziato con La Nazione, fra il serio e il faceto, a ridosso del botto. "Faccio subito una verifica di maggioranza per capire se il vincitore sia uno dei nostri: così risolveremmo tutti i problemi di bilancio...", fu la prima battuta. Poi il ragionamento più articolato che faceva leva sul sentimento:
"Che il vincitore sia un residente o una persona transito ha comunque legami col territorio. Se sono radicati, lo ama. Se sono occasionali è la volta buona per renderli strutturali". Ora la dichiarazione indotta dalla contestualizzazione della mossa del vincitore sulla via dell’incasso: "L’emergenza che stiamo vivendo chiama tutti alla responsabilità e al plauso verso chi è in prima linea a combattere il virus. Il sacrificio degli operatori della Sanità è impagabile. Auspico che oggi chi si ritrova a disporre di una somma così rilevante, capace di soddisfare bisogni e sfizi personali abbia un pensiero anche ai bisogni di terzi: un pensiero alle difficoltà della Sanità Pubblica. Penso ai reparti di Rianimazione, degli Infettivi, al 118 dell’Asl bisognosi di rinforzi, in termini di risorse umane e materiali.
Il vecchio appello per Arcola?
"Il territorio ahimè rimane quel che era, ma le esigenze battenti sono tutte connesse alla Sanità Pubblica... ricordo che stiamo ancora aspettando il nuovo ospedale al Felettino. Al Comune di Arcola, semmai, benvengano le briciole".


(fonte lanazione.it/la-spezia)

LE ESTRAZIONI COMPLETE DEL 28/1/2020