Google+ Lotto e Superenalotto Estrazioni

SIVINCETUTTO SUPERENALOTTO ESTRAZIONI OGNI MERCOLEDI

giovedì 6 ottobre 2016

LOTTO : IL GIOCO PIU' AMATO COMPIE 500 ANNI


In cinque secoli, il gioco più amato dagli italiani ha visto grandi cambiamenti - dall’undicesima ruota al Lotto istantaneo - numeri ultracentenari, come il celebre 53 su Venezia o il 34 su Cagliari, ma soprattutto vincite milionarie.
500 ANNI DI LOTTO : LE ORIGINI DEL GIOCO E LA SUA DIFFUSIONE 
L’origine del Gioco del Lotto sembra affondare le proprie radici da una pratica in uso a Genova nel XVI secolo, il cosiddetto “Gioco del Seminario” che prevedeva l'estrazione casuale di 5 nomi di cittadini particolarmente meritevoli, su un totale di 120 "papabili", che avrebbero assunto il ruolo di membri del Maggior Consiglio della Repubblica. Le estrazioni tuttavia erano solo due all’anno.Nella seconda metà del XVII secolo si diffuse il "Lotto della Zitella". Invece che ai candidati alle cariche politiche, i numeri erano abbinati al nome di ragazze bisognose a cui veniva assegnata una dote. Il 27 settembre 1863, quando ormai l'Italia era un regno unito, il Lotto entrò ufficialmente a far parte delle entrate previste nel bilancio statale.
Nel 1871 furono istituite, insieme a quella di Napoli, le ruote di Firenze, Milano, Palermo, Roma, Torino e Venezia, mentre il compartimento di Bari si affiancò il 2 maggio 1874. Durante il primo periodo bellico (1915-18), le estrazioni si svolsero regolarmente, cosa che invece non accadde tra il 1943 e il 1944 quando, a causa della guerra, alcune estrazioni non furono effettuate. L'8 luglio del 1939 vennero annesse al gioco anche le ruote di Cagliari e Genova, mentre la ruota Nazionale fu introdotta nel maggio del 2005.500 ANNI DI LOTTO: DALLE TRE ESTRAZIONI SETTIMANALI AL LOTTO ISTANTANEO, TUTTE LE NOVITA’ 

Il 2005 è stato un anno di grandi novità per il Gioco del Lotto: il 16 marzo, infatti, è stata effettuata la prima estrazione che prevedeva la nuova sorte dell'estratto determinato. Oltre a puntare sull'uscita di un singolo numero, i giocatori possono scegliere anche la posizione di estrazione di uno o più numeri prescelti. Sempre a partire dal 2005, sono stati aumentati i moltiplicatori di vincita: a beneficiarne maggiormente è stata la cinquina, il cui moltiplicatore è passato da 1 milione a 6 milioni di volte la posta. 
La sorte, inoltre, può essere ora tentata più frequentemente: dalle due estrazioni settimanali del mercoledì e sabato, introdotte nel 1997, si è passati nel giugno 2005 a tre appuntamenti settimanali, il martedì, giovedì e sabato.
Infine, dal 21 maggio 2005, alle 10 ruote tradizionali si è aggiunta la ruota Nazionale, le cui estrazioni hanno luogo a Roma. 
Il 2006 ha visto la nascita del Lotto Istantaneo, una nuova modalità opzionale di gioco che permette al giocatore di concorrere con la stessa giocata effettuata per il Lotto tradizionale (numeri e sorti) a un’estrazione istantanea e personale. Per ogni giocata verranno estratti 5 numeri diversi, che saranno riportati su un apposito scontrino, grazie al quale il giocatore può confrontare i 5 numeri giocati con quelli estratti casualmente dal sistema e scoprire istantaneamente se ha vinto.   
  
500 ANNI DI LOTTO : AL 53 SULLA NAZIONALE ( ancora in corsa )  LO SCETTRO DI NUMERO PIU’ RITARDATARIO DELLA STORIA
Quale è stato il massimo ritardo accumulato da un numero al Lotto? Dati alla mano, il record apparteneva al 34 sulla ruota di Cagliari, che quando uscì, nell’estrazione del 1° aprile 2006, fermò la sua corsa a quota 203 turni di ritardo. Un primato destinato a durare per lungo tempo, se si considera che ci sono voluti ben 65 anni per battere il precedente record. Prima della sortita del 34 su Cagliari, infatti, lo scettro di massimo ritardatario nella storia del Lotto apparteneva all’8 su Roma, rimasto assente per ben 201 estrazioni ed uscito nel lontano agosto 1941. Si narra che sia stato Mussolini a “ritardare” l’uscita del numeretto del compartimento capitolino, al fine di incamerare gli introiti derivanti dalle giocate del Lotto e finanziare così le spese belliche. In questa speciale classifica è invece solamente nono il celebre 53 su Venezia, che detiene però il primato di numero più giocato in assoluto nella storia del Lotto, avendo fatto registrare una raccolta superiore ai 4,2 miliardi di euro.

Di seguito la tabella con i dieci massimi ritardatari della storia del Lotto: 

53 Nazionale ( 210 ) (in corso)
34  Cagliari ( 203 ) (estratto il 1/04/2006)
8    Roma ( 201 ) (estratto il 23/08/1941)
55  Bari  (196 ) (estratto il 12/03/1960)
82  Bari (193 ) (estratto il 27/11/1943)
67  Venezia ( 191 ) (estratto il 18/10/1924)
71  Cagliari ( 191 ) (estratto il 26/06/1971)
47  Bari ( 189 ) (estratto il 13/11/1917)
28  Bari ( 187 ) (estratto il 26/07/1902)
53  Venezia ( 182 ) (estratto il 9/02/2005)



500 ANNI DI LOTTO : TUTTI I RECORD DEL 53 SU VENEZIA, IL NUMERO PIU’ GIOCATO DELLA STORIA 

(c.r.) Pochi numeri nella centenaria storia del gioco del Lotto hanno avuto un impatto così forte sui giocatori come il 53 sulla ruota di Venezia. Nonostante i suoi 182 turni di assenza lo posizionino solo al nono posto tra i massimi ritardatari del Lotto di tutti i tempi, il 53 su Venezia ha rappresentato un vero e proprio fenomeno che per mesi a contagiato milioni di giocatori in tutta la penisola.

Divenuto il massimo centenario del Lotto nell’agosto del 2004, il 53 su Venezia raggiunse in breve tempo picchi di raccolta impensabili, in particolare nel mese di ottobre, con giocate pari ad oltre 100 milioni di euro ad estrazione. Complessivamente, su questo numero furono giocati oltre 4,2 miliardi di euro, un record sino ad oggi imbattuto.
Il celebre 53 su Venezia uscì nell’estrazione del 9 febbraio 2005 ed in quell’occasione il Lotto venne letteralmente sbancato: a fronte, infatti, di poco più di 104 milioni di euro giocati, furono dispensate vincite per ben 513 milioni di euro, pari al + 392 % di quanto giocato. 
L’exploit della caccia al 53 su Venezia si ebbe nel mese di ottobre. Nella prima estrazione del mese, infatti, si puntarono sul solo 53 ben 94,6 milioni di euro, saliti a 98,7 milioni per l’estrazione di sabato 9 ottobre, cifra che rappresenta il picco massimo di giocate effettuate su questo numero. Il dato è eloquente: in quell’estrazione, l’85,2 % di quanto puntato complessivamente era “targato” 53.  Si stima che se fosse uscito nel mese di ottobre, il 53 (che a fine ottobre aveva accumulato 154 turni di ritardo) avrebbe dispensato vincite per oltre 1 miliardo di euro. Il 53, ormai, era sulla bocca di tutti. Nelle ricevitorie cresceva estrazione dopo estrazione la ‘febbre’ da gioco, e in tv il 53 trovava sempre più spazi, tra approfondimenti, sondaggi e casi di cronaca.  

 
500 ANNI DI LOTTO : I CENTENARI CHE HANNO REGALATO LE VINCITE PIU’ ALTE


Nonostante sia stato uno dei numeri più seguiti nella storia del Lotto, il 53 su Venezia, al momento della sua uscita, si è classificato solamente sesto tra i numeri che più hanno distribuito vincite ai giocatori. Il record assoluto in termini di vincite appartiene al numero 31 sulla ruota di Bari, che quando uscì il 19 aprile 2000, dopo 167 estrazioni di ritardo, dispensò vincite per ben 903,7 milioni di euro. Alle sue spalle l’8 su Palermo (con 810,9 milioni), il 13 su Torino (801,7 mln), il 63 su Venezia (630,8 mln) e il 39 su Genova (534,1 mln). Il 53 su Venezia dispensò invece vincite per 513 milioni di euro.


DataVincita in milioniNumero e ritardo accumulato
19 aprile 2000903,731 su Bari - 167 estrazioni
19 giugno 2004810,98 su Palermo - 133 estrazioni
7 luglio 1999801,713 su Torino - 161 estrazioni
4 settembre 1999630,863 su Venezia - 156 estrazioni
27 febbraio 1999534,139 su Genova - 137 estrazioni
9 febbraio 2005513,053 su Venezia - 182 estrazioni